SCOPRI IL TUO HOMESTYLE:
LO STILE BOHO-CHIC

Pur avendo radici più antiche, come suggerisce il nome, lo stile boho-chic è una tendenza dell’interior design relativamente recente. Se, infatti, il nome rimanda al termine “bohémien, quindi associato allo stile (di vita) dei giovani artisti e intellettuali che, nella Francia dell’Ottocento, vivevano da nomadi e si agghindavano in modo bizzarro e anticonformista, non manca l’aggiunta del tocco “chic”, quindi elegante, per esprimere quel perfetto mix tra la libertà sregolata e l’eleganza che ne evita l’effetto di totale disordine. Perciò lo stile d’arredo boho-chic è molto difficile da definire e descrivere, perché unisce caratteristiche di altri stili, come quello vintage, ma sempre rimanendo, al contempo, casual e d’impatto.

La palette di colori

Nella casa in stile boho-chic c’è spazio per una palette molto colorata e abbinamenti vistosi e accesi. Manca quasi totalmente il nero, se non per i piccoli dettagli. Il bianco, invece, viene usato comunque poco, principalmente sulle pareti e alcuni rivestimenti per fare da sfondo e contrasto più neutro rispetto al resto dell’arredamento.

Sono i colori che abbondano per i mobili e i complementi d’arredo, prediligendo in particolare le tinte calde che ricordano i toni della terra, come le nuances di rosso, arancione, giallo, marrone, verde, fino ad arrivare al viola e blu. È importante sottolineare, infine, che i colori sono onnipresenti, ma non solo in tinta unita: anche le fantasie, soprattutto etniche, sono tipiche di questo stile.

I materiali

La scelta dei materiali in una casa in stile boho-chic è molto precisa; infatti, così come i colori richiamano la natura e le sfumature della terra, anche i materiali sono principalmente quelli naturali: legno, rattan, vimini, paglia, lino, cotone, pelle.

Gli elementi tessili, in particolare, sono molto presenti negli arredi in questo stile: i più tipici sono tappeti, stoffe, coperte, cuscini dalle fantasie esotiche e geometriche, in colori vivaci e caldi, spesso proprio recuperati da mercatini e bazar oppure da viaggi come caratteristici souvenir.

Le luci

Non ci sono particolari ‘regole’ che riguardano le luci nello stile boho-chic: perciò, libero spazio alla fantasia!

Anche se, sicuramente, è da prediligere la scelta dell’illuminazione soffusa, per creare appunto quell’atmosfera un po’ “bohémien”: un modo, ad esempio, è quello di fare largo uso di lanterne e candele.

Cosa non può mancare...

Proprio perché la casa boho-chic è ricca di vissuto e originalità, come se fosse il luogo dove collezionare ricordi di viaggi lontano e oggetti unici e inusuali, ciò che non può mancare è almeno un oggetto etnico, meglio ancora se un souvenir, che possa raccontare una storia speciale e rivelare subito e al meglio la personalità viaggiatrice, artistica, esploratrice e un po’ nostalgica di chi ci abita.

In realtà, più oggetti e souvenir ci sono, e più particolari sono, meglio è! Lo stile boho-chic non ha infatti nulla a che vedere con il minimal, trattandosi, semmai, di un vero e proprio stile massimalista.

...e alcuni consigli pratici

  • Raccogliere e mettere in bella mostra souvenir e oggetti etnici o antichi è il segreto per avere una casa in perfetto stile boho-chic, ma attenzione: il rischio dell’accumulo caotico è dietro l’angolo!
  • Questo stile va a braccetto con lo stile vintage: infatti, gli oggetti d’antiquariato sono unici per definizione e hanno una storia misteriosa da raccontare…scovare quelli più nascosti e singolari è la vera chicca per la casa boho-chic.
  • Il divano in perfetto stile boho-chic è morbido, solitamente in pelle o in velluto, in forme inaspettate e tinte accese e decise.
  • Quadri, pezzi d’arte e fotografie sono ideali per risvegliare stati d’animo e ricordi, ad esempio di viaggi passati o di location esotiche da visitare.  
  • La parola d’ordine per arredare gli interni di una casa in stile boho-chic è mix-and-match’! Quindi: non solo souvenir, pezzi d’arte, oggetti etnici, complementi vintage…ma anche arredi contemporanei in perfetto abbinamento ed equilibrio con il resto.  
  • Il tocco finale per l’ingresso di casa: un pouf o una cassapanca in legno naturale, possibilmente trovata in un mercatino di antichità, da usare sia come panca per l’appoggio che come comodo contenitore!


Ti è piaciuto questo contenuto?

Se questo contenuto ti è piaciuto e ti interessano i temi Casa, Homestyle e Interior Design, visita il blog Classhome cliccando qui: puoi trovare tanti altri contenuti di ispirazione e consigli sempre in aggiornamento. 

Grazie per averci contattato

Un nostro Home Manager si metterà al più presto in contatto con te per fornirti tutte le informazioni

Grazie per averci contattato

Un nostro Home Manager ti contatterà per fornirti tutte le informazioni!

NON PERDERTI LE ANTEPRIME

LA NOSTRA NEWSLETTER E’ PREZIOSA

ISCRIVITI PER RICEVERE GLI IMMOBILI IN ANTEPRIMA ASSOLUTA, AGGIORNAMENTI SU DISPONIBILITÀ E CONSIGLI DI STILE