Piano Marketing Real Estate e Rendering: perché sono così importanti?

I progettisti e i designer sanno quanto è complesso convincere i clienti della bontà delle proprie idee.  Ai costruttori capita purtroppo di frequente di dover passare ore e ore a mostrare piante, sezioni e prospetti a possibili acquirenti senza poi riuscire a vendere: non è facile riuscire a far capire come apparirà, una volta realizzata, una casa, una costruzione, una palazzina. Ecco, proprio per far fronte o, meglio ancora, evitare situazioni del genere, è diventato ormai decisivo per tutte queste professionalità iniziare a prendere realmente in considerazione il render foto-realistico come strumento di presentazione dei propri progetti.

Daniele Ceriani, consulente dello studio Tecnico Ceriani di Uboldo

Abbiamo chiesto a Daniele Ceriani, consulente dello StudioTecnico Ceriani a Uboldo di spiegarci in che modo possono essere così determinante nell’illustrare al meglio il proprio progetto e facilitare la commercializzazione e l’esperienza del cliente

Cos’è un rendering e cosa s’intende con il termine Archviz? E perché i rendering stanno diventando così fondamentali al giorno d’oggi?

“E proprio di rendering voglio parlare oggi; ma partiamo dall’inizio: in parole semplici, il rendering è un’immagine digitale creata con l’ausilio di un software che, a partire da un modello tridimensionale, permette di visualizzare nelle tre dimensioni e in modo realistico un qualsiasi progetto di design o di tipo architettonico. Più nello specifico, se riferito all’architettura si parla appunto di Archviz, una parola che racchiude due termini: Architectural e Visualization, ovvero Visualizzazione Architettonica. Quindi, ruota tutto attorno al concetto di comunicazione o, più precisamente, di “comunicare” in maniera intuitiva le proprie idee, di “trasmettere” la propria visione ai clienti, ma anche di emozionare gli spettatori con immagini che fino a pochi anni fa sarebbe stato impossibile anche solo immaginare. Insomma, sia un progetto in scala urbanistica o di dettaglio, il rendering permette di mostrare esattamente come sarà un progetto prima ancora che venga realizzato.”

Quindi, a cosa serve e quali sono i vantaggi che il rendering ha portato in architettura?

“Un render è a tutti gli effetti la proiezione di uno scenario futuro: esso, infatti, concretizza un’idea immateriale in qualcosa di materiale. Questo strumento ha molteplici vantaggi:

  • Da un lato, comunica al committente in maniera rappresentativa ed inequivocabile come il progetto sarà una volta conclusi i lavori di costruzione.
  • Dall’altro lato, grazie al continuo progresso dei motori di rendering, oggi permette di vedere praticamente in tempo reale come una determinata scelta progettuale impatterà sulla costruzione finale. Questo è d’aiuto soprattutto ad architetti e designer, che possono così “immergersi” nelle proprie creazioni e individuare con maggiore velocità quali elementi tenere e quali, invece, eventualmente modificare.”

Quali sono i principali step per realizzare un render e i principali motori di rendering?

“Per realizzare un buon render occorre seguire diversi step; vediamoli in ordine:

  1. Bisogna sempre partire da un riferimento, che sia il 3D o il disegno già fornito da un cliente oppure, nel caso di indicazioni meno stringenti, da un’immagine di riferimento che possa fare da guida durante la realizzazione dell’ambiente tridimensionale. In quest’ultimo caso, i siti che ci vengono in aiuto sono molteplici: ad esempio, Pinterest, Behance o Archdaily.
  2. Una volta stabiliti i riferimenti si può partire con la realizzazione del 3D: ad esempio, i due software più diffusi e più usati all’interno dello Studio Tecnico Ceriani sono 3ds Max e SketchUp, ma ogni progettista può scegliere quello con cui si trova più a proprio agio. Un consiglio è quello di ricordare che gli oggetti che si utilizzeranno per popolare la scena avranno un ruolo fondamentale nella buona riuscita del rendering: più complessi e dettagliati saranno, più realistico sarà il risultato finale.
  3. Infine, ultimato il 3D è il turno di curare tutto ciò che influenzerà effettivamente la nostra immagine finale: dalla scelta delle texture e dei materiali da usare, all’impostazione del campo visivo e della prospettiva, fino al settaggio dell’illuminazione. Tutti i precedenti sono elementi che influenzeranno in maniera cruciale la resa finale del rendering.”

Quali sono i migliori software di rendering?

“Parlando di motori di rendering veri e propri, i più conosciuti sono i seguenti:

  • Vray: sicuramente tra i più potenti motori di rendering
  • Corona Rendering: Corona è un motore di rendering relativamente recente che unisce una buona velocità di esecuzione a un’ottima resa finale delle immagini.
  • Lumion: è un software di rendering architettonico molto potente, la cui caratteristica principale è la velocità di realizzazione dei rendering, di gran lunga superiore a tutti gli altri motori qui elencati.
  • Blender: anch’esso è uno dei motori di rendering più diffusi; questo è dovuto al fatto che, nonostante sia totalmente gratuito, è comunque in grado di garantire ottime prestazioni.

D5 Render: è il più recente motore di rendering lanciato sul mercato. Si integra perfettamente con quasi tutti i principali software di modellazione.”

Quanto “converte” un rendering? Ovvero, quanto è determinante ai fini della commercializzazione?

“In un’epoca storica oramai basata in maniera estesa e pervasiva sulla comunicazione, si può definire di vitale importanza il saper pubblicizzare in modo distintivo il proprio prodotto. Da qui, il ruolo cruciale che svolge il rendering, capace di trasformare piatte tavole e prospetti in due dimensioni in immagini ultra-realistiche, clip video animate e ambienti in realtà aumentata in grado di stupire e persino emozionare gli utenti finali, permettendo loro realmente di immaginare come sarà vivere nella casa progettata su misura prima ancora che sia costruita. Questo è il potere dei rendering.”

Lo Studio Tecnico Ceriani progetta e costruisce da più di 60 anni nella Provincia di Varese: innovazione costruttiva, modernità e razionalità sono i principi che guidano l’opera quotidiana dello studio.

Per informazioni: CLICCA QUI

Sei un costruttore o investitore immobiliare ?

Grazie per averci contattato

Un nostro Home Manager si metterà al più presto in contatto con te per fornirti tutte le informazioni

Grazie per averci contattato

Un nostro Home Manager ti contatterà per fornirti tutte le informazioni!

NON PERDERTI LE ANTEPRIME

LA NOSTRA NEWSLETTER E’ PREZIOSA

ISCRIVITI PER RICEVERE GLI IMMOBILI IN ANTEPRIMA ASSOLUTA, AGGIORNAMENTI SU DISPONIBILITÀ E CONSIGLI DI STILE